Powered by Investing.com
I report economici hanno mostrato che il settore industriale in Cina ha subito la peggiore contrazione degli ultimi tre anni. In Asia, mercoledì, i mercati cinesi e giapponesi hanno continuato a registrare un trading molto volatile. Mentre i mercati mondiali si preoccupano del rallentamento della Cina e del suo comparto industriale, i dati mostrano che la crescita del settore manifatturiero ha subito un rallentamento anche in Europa ad agosto, confondendo ulteriormente la BCE nel suo tentativo di stimolare l’economia delle regione. I dati ADP hanno mostrato che gli occupati del settore privato sono aumentati di 190.000 unità ad agosto negli USA, in aumento dal dato di 177.000 unità registrato a luglio, ma ancora inferiore alle stime degli analisti (201.000).

Valute: Il dollaro si è mosso al rialzo rispetto alle altre principali valute mercoledì nonostante la pubblicazione di deludenti report economici negli USA, mentre diminuiscono le preoccupazioni circa le prospettive dell’economia cinese. EURUSD è scambiato tra $1,1320 e 1,1222. USDJPY è scambiato tra ¥119,22 e ¥120.46. GBPUSD è scambiato tra $1,5326 e $1,5265.

Greggio: I future sul greggio si sono mossi al rialzo mercoledì in una giornata di trading caratterizzata dall’instabilità, sulla scia del forte aumento delle scorte negli USA della settimana scorsa accanto alla prima flessione mensile delle scorte OPEC da febbraio mentre gli squilibri tra offerta/domanda globali restano al centro dell’attenzione. Il petrolio WTI è scambiato tra $46,76 e $43,22. Alla borsa ICE di Londra, il Brent è stato scambiato tra $51,00 e $47,74.

Oro: I future sull’oro sono scesi ai minimi nella sessione di mercoledì, dopo che i buoni dati economici rilasciati negli USA hanno supportato l’ipotesi di un possibile aumento dei tassi nel corso di questo mese. Gli investitori aspettano il meeting europeo  e i dati sugli occupati negli USA che arriveranno in settimana per avere indicazioni sulla direzione dei tassi di interesse globali. L’oro si è mosso al ribasso nell’intervallo tra $1141,90 e $1131,50.

Indici:  I titoli azionari asiatici sono scesi per il terzo giorno consecutivo mercoledì a causa dei deboli report sul comparto manifatturiero in Cina, mentre salgono le preoccupazioni di Europa e USA sul rallentamento della crescita globale. A Tokyo, il Nikkei ha chiuso in flessione dell’ 1,3 percento e il Shanghai Composite dello 0,4%. I titoli azionari in Europa hanno aperto in terreno positivo mercoledì anche se il trading nei mercati asiatici è stato caratterizzato da elevata volatilità.  A Francoforte, alla chiusura,  il DAX ha guadagnato lo 0,32%. Alla chiusura di Parigi, il CAC 40 ha guadagnato lo 0,30%. Alla chiusura di Madrid, l’IBEX 35 ha guadagnato lo 0,61% e infine a Londra il FTSE ha chiuso in rialzo dello 0,41%. 

I titoli azionari statunitensi hanno guadagnato più dell’1% nelle prime ore di mercoledì, recuperando le perdite del giorno prendente.  Le azioni sono rimbalzate nelle prime ore di trading mettendo a segno discreti guadagni. L’indice S&P 500 ha guadagnato l’1.80% a New York, dopo che aveva ceduto il 3,8% nelle due sessioni precedenti. Il Dow Jones Industrial Average ha guadagnato l’1,76% e il Nasdaq Composite il 2,46%.

Calendario economico
Giovedì 03.09.15:
 

Orario

Valuta

Evento

Previsione

Precedente

7:15am

EUR

Spagna Indice PMI Servizi

59,3

59,7

8:30am

GBP

Indice PMI Servizi

57,6

57,4

11:45am

EUR

Tasso Minimo di Offerta

0,05%

0,05%

12:30pm

CAD

Bilancia Commerciale

-1,4mld

-0,5mld

12:30pm

EUR

Conferenza Stampa BCE

 

 

12:30pm

USD

Bilancia Commerciale

-43,2mld

-43,8mld

12:30pm

USD

Richieste Sussidi Disoccupazione

273mila

271mila

2:00pm

USD

Indice PMI ISM Non-Manifatturiero

58,3

60,3

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.