Powered by Investing.com
Questo lunedì i titoli azionari statunitensi hanno esteso le perdite nel trading pomeridiano ed erano vicini a registrare il loro peggiore trimestre degli ultimi 4 anni, mentre gli investitori continuano a essere preoccupati della salute dell’economia cinese e del suo potenziale impatto sulla decisione della Fed di quando alzare i tassi. La National Association of Realtors ha reso noto che la vendita di case in corso è scesa dell’1,5% ad agosto, deludendo le aspettative che sostenevano un incremento dello 0,4% dopo l’aumento dello 0,5% del mese precedente. Precedentemente, l’Ufficio di Analisi Economica ha reso noto che la spesa personale è salita dello 0,4% ad agosto, battendo le stime ( incremento dello 0,3%). La spesa personale è salita dello 0,4% a luglio mentre le stime parlavano di un incremento dello 0,3%. Il report ha inoltre mostrato che il reddito personale è aumentata dello 0,3% il mese precedente, mentre le stime ipotizzavano un incremento dello 0,4%. Il reddito personale è salito dello 0,5% a luglio mentre le stime parlavano di un incremento dello 0,4%.

Valute:  Il dollaro ha cancellato i guadagni rispetto alle altre principali valute lunedì  dopo che i dati hanno mostrato che la vendita di case in corso è diminuita inaspettatamente il mese scorso nonostante i commenti del membro della Fed, Dudley che ha parlato di un aumento dei tassi nel breve termine. L’euro è stato spinto al ribasso sul dollaro lunedì dal momento che i solidi dati economici rilasciati negli USA hanno fatto aumentare la richiesta del dollaro sulla scia delle previsioni che ipotizzano un aumento dei tassi nei prossimi mesi. EURUSD è stato scambiato tra $1,1248 e 1,1147. La sterlina è salita rispetto alle controparti lunedì ma i guadagni sono rimasti limitati  con GBPUSD in rialzo dello 0,11% a 1,5196 e scambiato tra 1,5241 e 1,5157. Il dollaro ha perso terreno sullo yen, con USD/JPY in flessione dello 0,54% a 119,85 e scambiato tra 120,60 e 119,70.

Greggio:  Il prezzo del petrolio è diminuito lunedì perdendo parte del guadagno messo a segno nel rally di settimana scorsa nonostante vi siamo le prove di un rallentamento della produzione statunitense e il quarto incremento settimanale di alcune partecipazioni statunitensi in future sul greggio. L’eccedenza di produzione e le preoccupazioni sulla crescita della domande nei paesi emergenti ha fatto diminuire di quasi il 50% il valore di un barile di petrolio dall’anno scorso e ha tenuto il prezzo sotto i 50 $ al barile per la maggior parte delle ultime 9 settimane. Il greggio con consegna a novembre è stato scambiato a $44,87 al barile in flessione dell'1,83% e scambiato tra 45,49 e 44,31. Il Brent con consegna a novembre ha ceduto l’1,73% a $47,77 al barile, scambiato tra 48,42 e 47,27.

Oro:  Il future sull’oro hanno perso terreno lunedì sulla scia della flessione del dollaro e il rilascio dei dati sul reddito personale che hanno aumentato le possibilità di un possibile imminente aumento dei tassi. L’oro con consegna a dicembre è stato scambiato nell’ampio intervallo tra $1.127,50 e $1.147,80 all’oncia troy prima di attestasi a $1.133,60, in flessione di $12 ossia dell’ 1,05%.

Indici:  A Francoforte, alla chiusura,  il DAX aveva ceduto il 2,12%. A Londra, il FTSE ha perso il 2,46%. Alla chiusura di Parigi, il CAC 40 ha perso il 2,76%. Alla chiusura di Madrid, l’IBEX 35 ha ceduto l’1,32%. Il Dow Jones industrial average ha ceduto l’1,85%, l’S&P500 il 2,55% e il Nasdaq il 3,04%. Il Shanghai Composite è salito del 0,28% mentre il Nikkei 225 ha perso l’1,32%.

Calendario economico
Martedì:
 

Orario

Valuta

Evento

Previsione

Precedente

Tutto il giorno

EUR

Germania Indice CPI Prelim. m/m

 

0,00%

 7:00am

EUR

 Spagna Indice Flash CPI a/a

-0,60%

-0,40%

8:30am

GBP

Prestiti netti ai privati m/m

4,1mld

3,9mld

12:30pm

CAD

RPMI m/m

 

-5,90%

12:30pm

USD

Bilancia Commerciale tedesca

-57,3mld

-59,1mld

2:00pm

USD

CB Fiducia dei Consumatori

96,2

101,5

7:40pm

GBP

Parla il Governatore della BOE, Carney

 

 

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.