Powered by Investing.com
AUD/USD – il dollaro australiano ha guadagnato terreno ed è scambiato a 0,9200 rispetto al dollaro statunitense nel mercato asiatico dopo che un report governativo ha mostrato che ad agosto i posti di lavoro sono aumentati di 221.000 unità, molto più di quanto previsto (12.000 unità). Il dato ha fatto scendere il tasso di disoccupazione al 6,1%.

NZD/USD – il dollaro neozelandese è sceso a quota 0,8190 dopo che la banca centrale nazionale ha deciso di lasciare invariato il suo tasso di riferimento al 3,5% e ha abbassato le sue previsioni per il tasso bancario a 90 giorni facendo intuire che i costi dei prestiti non saliranno fino al primo o secondo trimestre.

USD/JPY – è scambiato intorno a 107.00 dopo il rimpasto di governo effettuato settimana scorsa dal primo ministro Abe per dare una nuova spinta alla sua riforma. Sia il governo che la BOJ si sono dichiarati pronti ad aumentare gli stimoli per bilanciare i prelievi fiscali cominciando l’anno prossimo da un incremento dell’imposta sui consumi. La Banca del Giappone ha portato il tasso a breve termine vicino allo zero, una mossa molto forte nel tentativo di alimentare l’inflazione e la banca si è dichiarata intenzionata a continuare con la sua politica di acquisti aggressivi di titoli.

Materie Prime

ORO – il prezzo è scambiato intorno a 1247,00 mentre gli investitori stanno valutando le prospettive della politica monetaria statunitense e l’allentamento delle tensioni tra Ucraina e Russia.

GREGGIO – il prezzo è sceso nella sessione overnight per toccare il minimo a otto mesi a quota 91,60 dopo che dai dati è emerso che le scorte negli USA sono scese meno di quanto previsto dai mercati settimana scorsa mentre un dollaro sempre più forte sta esacerbando le perdite.

Calendario economico

CAD – 13:30 GMT – Indice Vendite di case nuove – previsione 0,2%
USD – 13:30 GMT – Richieste iniziali di disoccupazione – previsione 300mila

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.