Powered by Investing.com
La fiducia degli investitori è stata sollevata dalla notizia che è stato siglato un accordo di libero scambio tra 12 paesi dell’area Pacifico dopo una serie di negoziazioni. I deboli dati sul comparto industriale tedsco hanno invece gettato nello sconforto i mercati europei. I dati rilasciati hanno mostrato che gli ordinativi all’industria in Germania sono diminuiti inaspettatamente ad agosto - a causa soprattutto del calo della domanda da parte dei paesi extra UE. In agosto gli ordinativi all’industria hanno registrato una flessione dell’1,8%.

I dati rilasciati martedì dal dipartimento del Commercio hanno illustrato le vulnerabilità dell’economia statunitense dipendente dal dollaro e dalla debole domanda dei mercati esteri, elementi che continueranno a pesare sulla decisione della Fed di aumentare i tassi di interesse. Il deficit commerciale è aumentato del 15,6% a $48,3 miliardi ad agosto.

Valute: L’euro si è mosso al rialzo sul dollaro martedì dal momento che la mancata decisione sui tassi da parte della Fed continua a pesare sul biglietto verde. La coppia EURUSD si è mossa al rialzo tra $1,1173 e $1,1275. Il cross GBPUSD è stato scambiato al rialzo tra $1,5140 e $1,5234. USDJPY è stato scambiato al ribasso tra ¥120,57 e 120,11.

Greggio:  Il prezzo del greggio è salito martedì, avviandosi a registrare il primo guadagno di tre giorni delle ultime cinque settimane sulla scia dei segnali provenienti dai principali paesi produttori di petrolio che potrebbero agire congiuntamente per sostenere i prezzi che si sono dimezzati negli ultimi sei mesi. Il Brent del Mare del Nord ha guadagnato terreno, scambiato tra $48,87 e $51,98. Il light crude statunitense ha anch’esso recuperato terreno, scambiato tra $45,73 e $48,60.

Oro: I future sull’oro sono saliti considerevolmente martedì sulla scia della debolezza del dollaro e grazie al fatto che il Fondo Monetario Internazionale ha tagliato le sue previsioni sulla crescita globale per la seconda volta quest’anno. Sul Comex di New York, l’oro è stato scambiato al rialzo nell’ampio intervallo tra $1.134,60 e $1.150,90 l’oncia.

Indici:  I titoli azionari asiatici hanno esteso i guadagnai martedì. Mentre i mercati cinesi sono rimasti chiusi per festività, il resto dei mercati asiatici ha viaggiato in territorio positivo.  Il Nikkei 225 ha chiuso in rialzo dell’1,00%, mentre il S&P BSE Sensex ha registrato un rialzo dello 0,55%. L’indice coreano Kospi Composite ha chiuso in rialzo dello 0,63%. Ad Hong Kong invece l’Hang Seng ha chiuso a – 0,10 %. I titoli azionari europei hanno recuperato terreno grazie a un bon rimbalzo martedì. A Francoforte, alla chiusura,  il DAX ha guadagnato lo 0,90%.  Alla chiusura di Parigi, il CAC 40 ha guadagnato lo 0,95%. Alla chiusura di Madrid, l’IBEX 35 ha guadagnato l’1,32%. Infine a Londra il FTSE ha chiuso in rialzo dello 0,43%.

I titoli azionari statunitensi hanno perso terreno martedì dal momento che aumentano le preoccupazioni in merito alla crescita economica che si ripercuotono sugli scarsi report trimestrali delle principali società statunitensi. Alla chiusura il Dow Jones Industrial Average ha guadagnato appena lo 0,08%. L’S&P 500 ha perso lo 0,44% e il Nasdaq composite lo 0,69%.

Calendario economico
Mercoledì 06.10.15:
 

Orario

Valuta

Evento

Previsione

Precedente

07:00am

CHF

Riserve valute estere

 

540mld

08:30am

GBP

Produzione manifatturiera m/m

0,40%

-0,80%

12:30pm

CAD

Approvazione Permessi di Costruzione m/m

0,50%

-0,60%

2:00pm

GBP

Stima NIESR sul PIL

 

0,50%

2:30pm

USD

Scorte Greggio

 

4,0Mln

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.