Powered by Investing.com
Nel mese di Settembre i nuovi ordini per la produzione negli Stati Uniti sono diminuiti per il secondo mese consecutivo in quanto il settore manifatturiero continua a lottare sotto il peso di un Dollaro forte e dei profondi tagli alla spesa da parte delle imprese energetiche.  Tuttavia, nel mese di Settembre la produzione di autoveicoli ha continuato a rimanere una nota positiva perchè gli ordini sono aumentati. Questa tendenza probabilmente continuerà, mostrando Martedì i primi rapporti che le vendite di automobili sono sulla buona strada per raggiungere il massimo in 14 anni. L'US Census Bureau ha detto che gli ordini per la produzione sono scesi nel mese di Settembre dell’1,0%, dato peggiore delle attese che prevedevano un calo dello 0,9%. Gli ordini per la produzione erano diminuiti del 2,1% nel mese di Agosto, valore aggiornato rispetto a quanto indicato in precedenza di una diminuzione dell’ 1,7%.

Valute: Martedì il Dollaro ha mantenuto i guadagni messi a segno rispetto alle altre principali valute, nonostante la pubblicazione  di pessimistici dati relative agli ordini per la produzione negli Stati Uniti in quanto gli investitori hanno cominciato a concentrarsi sul rapporto sul numero di salariati del settore non agricolo atteso questa settimana. Il Dollaro è salito rispetto allo Yen, essendosi la coppia USD / JPY rafforzata dello 0.34% a 121,18. Per le altre coppie principali, il Dollaro è salito nei confronti  della Sterlina, con lo GBP / USD che si è indebolito dello 0,19% a 1,5388. EUR / USD è sceso dello 0,67% a 1,0942.

Petrolio greggio: Martedì i futures sul greggio si sono rafforzati di quasi il 4% aumentando i considerevoli guadagni conseguiti durante la settimana scorsa, in attesa della pubblicazione dopo la chiusura delle contrattazioni del rapporto sull’inventario settimanale da parte dell’American Petroleum Institutes . Sul New York Mercantile Exchange, il greggio con consegna a Dicembre è stato trattato in un’ampia gamma compresa tra $ 45,97 e $ 48,30 al barile prima di consolidarsi a $ 47,95, in crescita durante la sessione di $ 1,81 o del 3,95%. Sull’ Intercontinental Exchange (ICE), il Brent con consegna a Dicembre ha oscillato tra $ 48,87 e $ 50,91 al barile prima di chiudere a $ 50,59 $, in crescita di $ 1,77 (+ 3,62%).

Oro: Martedì l’Oro è precipitato ad un nuovo minimo mensile a causa di un Dollaro più forte, prolungando una serie di perdite causate la scorsa settimana dalla Fed quando la banca centrale degli Stati Uniti ha dato forti indicazioni che avrebbe potuto aumentare i tassi di interesse prima della fine dell'anno. Alla divisione Comex del New York Mercantile Exchange, l'oro con consegna a Dicembre è stato trattato in una vasta gamma tra $ 1,114.20 e $ 1,137.90 prima di consolidarsi a $ 1,116.20, in calo di $ 19,80 (-1,71%).

Indici: Alla chiusura di Parigi, il CAC 40 è salito dello 0,41% raggiungendo un nuovo massimo ad 1 mese, mentre l'indice SBF 120 è cresciuto dello 0,34%. Alla chiusura di Madrid, l'IBEX 35 ha guadagnato lo 0,45%. Alla chiusura di Francoforte, il DAX ha guadagnato lo 0.11% per raggiungere un nuovo massimo ad 1 mese. Alla chiusura a Londra, il Investing.com United Kingdom 100 è cresciuto dello 0,33%.

Alle 2:32 p.m., il Dow Jones industrial average (DJI) è salito di 145,59 punti a 17.974,35, o dello 0,82 percent, lo S&P 500 (SPX) ha guadagnato 12.24 punti a 2.116,29, o dello 0,58 percent, e il Nasdaq Composite (IXIC) si è rafforzato di 35,81 punti a 5.162,95, o dello 0,7 percent.

Calendario Economico
Mercoledi, 4 Novembre 2015:
 

Orario (GMT)

Valuta

Evento

Previsione

Precedente

9:00am

EUR

Discorso del Presidente della BCE Draghi

 

 

9:30am

GBP

Indice Direttori Acquisti Settore dei Servizi

54.6

53.3

10:30am

USD

Discorso del membro della FOMC Brainard

 

 

1:15pm

USD

Variazione ADP numero Salariati esclusi settore Agricolo e Governativo

183K

200K

1:30pm

CAD

Bilancia Commerciale

-1.9B

-2.5B

1:30pm

USD

Bilancia Commerciale

-42.7B

-48.3B

3:00pm

USD

Testimonianza del Presidente della Fed Yellen

 

 

3:00pm

USD

Indice ISM Direttori Acquisti escluso, settore produttivo

56.6

56.9

3:30pm

USD

Scorte di petrolio greggio

2.5M

3.4M

7:30pm

USD

Discorso del membro della FOMC Dudley

 

 

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

Avvertenza: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11 e autorizzata dal FSB (www.fsb.co.za), autorizzazione n. 47709. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.