Powered by Investing.com
Mercoledì l’euro è sceso al minimo a due settimane dopo che la Grecia ha dichiarato che il paese potrebbe non riuscire a ripagare il debito, mentre il mercato azionario statunitense e quello europeo si sono mantenuti intorno ai recenti massimi in attesa dei segnali provenienti dalla Fed sul possibile aumento dei tassi di interesse.

Il dollaro ha recuperato terreno pe il terzo giorno consecutivo nonostante molti trader e molti investitori abbiano deciso di non investire a causa dell’incertezza del mercato che resta in attesa del rilascio dei verbali dell’incontro di aprile della Fed sulla politica monetaria.

Valute:

EUR/USD ha perso lo 0,43% portandosi al minimo a due settimane a 1,1102. La sterlina ha recuperato terreno e GBP/USD si è portata a 1,5548. Il dollaro recupera su yen e franco svizzero, con USD/JPY in rialzo dello 0,34% a 121,10 e USD/CHF in rialzo dello 0,11% a 0,9380. Il dollaro neozelandese e il dollaro australiano si sono entrambi mossi al ribasso con la coppia AUD/USD in calo dello 0,51% a 0,7874 e NZD/USD che ha perso lo 0,60% a 0,7299. USD/CAD si è mantenuta stabile al massimo a un mese a 1,2239 dopo che i dati ufficiali hanno mostrato che le vendite all’ingrosso in Canada sono salite dello 0,8% a marzo.

Indici:

I titoli azionari spagnoli hanno guadagnato terreno dopo la chiusura di venerdì a Madrid, l’Ibex 35 ha guadagnato lo 0,66%, il CAC 40 lo 0,31%. Il FTSE MIB ha guadagnato lo 0,5%; i titoli azionari del Regno Unito hanno recuperato terreno dopo la chiusura di Londra, il FTSE 100 ha guadagnato lo 0,17%. A Francoforte il DAX ha perso lo 0,04%

Materie Prime:

L’oro è in rialzo dello 0,22% ossia di 2,70 dollari e si è portato a $1209,40 l’oncia. Il greggio con consegna a luglio ha guadagnato l’1,66% ossia 0,96 centesimi toccando i 58,95 dollari al barile, mentre il contratto del brent di luglio è salito dell’1,44% ossia 0,93 cent toccando quota 64,94 dollari al barile.

Calendario economico per giovedì 21. 05.2015
 

Ora (GMT)

Valuta

Eventi

Previsione

Precedente

 7:00am

EUR

Francia Indice PMI Manifatturiero 

48.5

48

7:30am

EUR

Indice PMI Manifatturiero in Germania

52.3

52.1

8:00am

EUR

Indice PMI Flash Manifatturiero 

51.8

52

8:30am

GBP

Vendite al dettaglio m/m

0.30%

0.20%

10:00am

GBP

Previsioni CBI sugli ordinativi industriali

3

1

11:30am

EUR

Incontro sulla Politica Monetaria BCE

 

 

12:30pm

USD

Richieste Sussidi Disoccupazione

271mila

264mila

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

Avvertenza: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11 e autorizzata dal FSB (www.fsb.co.za), autorizzazione n. 47709. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.