Powered by Investing.com
Ieri la BCE ha dato l’avvio all’acquisto di obbligazioni governative per l’espansione del programma di QE. La BCE avrebbe iniziato ad acquistare obbligazioni tedesche, italiane e belghe. Nel frattempo, i rendimenti dei titoli europei hanno in generale perso terreno come risposta positiva all’acquisto, ma sul mercato restano le incertezze circa la delicata questione greca.  I ministri delle finanze dell’eurozona si sono incontrati a Bruxelles ieri per discutere a prossima erogazione di aiuti finanziari alla Grecia.

Valute: La coppia EURUSD è scesa al minimo da settembre 2003 a 1,0821 prima di ritracciare a 1,0900. Anche GBPUSD ha rimbalzato dopo essere scesa a quota 1,5020 venerdì. USDJPY si è mossa al rialzo fino a toccare quota 121,00 e quota 121,40 nella sessione statunitense. AUDUSD è scesa a 0,7680; tuttavia la coppia si è poi ripresa ed è stata scambiata in territorio positivo.

L’oro è rimasto stabile ieri mentre il rally del dollaro ha subito un arresto e i titoli azionari hanno perso terreno, ma è rimasto vicino al minimo a tre mesi dopo che il report sui posti di lavoro negli USA ha rilanciato le aspettative di un imminente rialzo dei tassi da parte della Fed.

Il prezzo del Greggio è salito lunedì dopo che i dati rilasciati da fornitore di informazioni energetiche, Genscape hanno suggerito la costituzione di minori giacenze settimana scorsa, rispetto alla settimana precedente, nell’hub di Cushing in Oklahoma.

Indici: In Europa, il DAX è salito dello 0,27 percento mentre il CAC-40 in Francia ha chiuso in ribasso dello 0,55%. Il FTSE 100 ha ceduto lo 0,51 percento. I titoli azionari statunitensi sono saliti lunedì alimentati dagli accordi da diversi miliardi di dollari con le azioni della Apple che hanno continuato a oscillare dopo il lancio, ampiamente previsto, del suo orologio.


Calendario economico
Martedì 10 febbraio

Ora (GMT)

Paese/Regione

Annuncio

Previsione

Precedente

Tutto il giorno

EUR

Incontri ECOFIN

 

 

3:00pm

USD

JOLTS Job Openings

5.04M

5.03M

3:35pm

GBP

Parla il Governatore della BOE, Carney

 

 



Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.