Powered by Investing.com
AUD / USD - Il Dollaro Australiano si è indebolito nei confronti del Dollaro Statunitense posizionandosi ad un livello di 0,8920 durante il mercato Asiatico dopo che la Banca Centrale ha mantenuto il suo tasso a pronti al minimo storico del 2,5% ed ha confermato una prospettiva stabile e la necessità di avere una valuta più debole per contribuire a riequilibrare l'economia. I dati hanno anche evidenziato che la Bilancia delle Partite Correnti del quarto trimestre è scesa a 10.1 miliardi di Dollari, in linea con le aspettative di un deficit di 10 miliardi rispetto ai 12.7 miliardi di Dollari del terzo trimestre.

USD / JPY – Lo Yen Giapponese si è indebolito anche rispetto al Dollaro Americano portandosi ad un livello di 101.50 durante il mercato Asiatico dopo che i dati avevano mostrato che il totale dei salari medi nel mese di Gennaio era diminuito dello 0,2%, la prima riduzione in tre mesi. Un governatore della Banca del Giappone ha detto ieri che è in atto una dinamica che continua a ritenere necessarie operazioni di “carry trade” sullo Yen Giapponese, intendendo con tale pratica una strategia di indebitamento in un mercato a basso tasso per finanziare acquisti di strumenti finanziari a maggiore rendimento. La Banca del Giappone attualmente acquista circa 7 trilioni di titoli di Stato del Giappone ogni mese per portare l'inflazione al proprio obiettivo del 2% attraverso minori oneri finanziari.

Materie Prime

PETROLIO GREGGIO – Durante la sessione di trading in Asia è stato scambiato in prossimità del massimo prezzo da Settembre ad un livello di 104.80 nell’ipotesi che negli Stati Uniti, il più grande consumatore di petrolio al mondo, le scorte di combustibile distillato siano in diminuzione.

La Russia,il massimo produttore di petrolio al mondo, ha inviato truppe in Crimea, una penisola in Ucraina. La mossa ha alimentato i timori che ci potrebbe essere un’interruzione nella fornitura dei prodotti petroliferi, sia greggi che raffinati.

ORO - I traders stanno tenendo sotto osservazione il livello di 1.400$ all'oncia, un prezzo mai raggiunto da Settembre in quanto la peggiore situazione di stallo tra l'Occidente e la Russia dopo la fine della guerra fredda aumenta la domanda per il metallo, considerato un rifugio sicuro. L'oro è scambiato intorno a 1347,00 durante il mercato Asiatico.

Calendario Economico

AUD – 00:30 GMT – PIL (Q) – previsione 0.7%

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.