Powered by Investing.com
Il debito e il rischio finanziario della Cina sarebbero sotto controllo, secondo una dichiarazione di lunedì della Banca Centrale cinese che ha inoltre aggiunto che continuerà a realizzare una politica monetaria prudente e una politica  fiscale proattiva mantenendo i tassi di interesse a un livello ragionevole. Secondo i report, il Giappone è pronto a intervenire per indebolire lo yen dopo che il voto britannico sulla Brexit è destinato a far salire verso i massimi la valuta giapponese ma i rischi collegati a un disastroso fallimento stanno scoraggiando i politici a intraprendere una simile azione.

La crescita del credito verso le società dell’eurozona e le famiglie è salita il mese scorso insieme alle misure a favore della circolazione del denaro, secondo i dati mostrati lunedì dalla BCE che indicano come la ripresa dei prestiti stia continuando. I prestiti alle società sono cresciuti dell’1,4% su base annua a maggio superando l’1,2% del mese scorso. I prestiti alle famiglie sono cresciuti dell’1,6%, mentre nel mese precedente erano cresciuti dell’1,5%. Una misura chiave delle aspettative sull’inflazione di lungo termine dell’euro zona è scesa ulteriormente a una nuovo minimo storico lunedì dal momento che i timori sulla crescita e l’aumento dell’inflazione sono cresciuti dopo il voto sulla Brexit della settimana scorsa.

Il Segretario del Tesoro statunitense, Jack Lew ha dichiarato lunedì che la Gran Bretagna e altre nazioni e paesi europei dovrebbero utilizzare tutti gli strumenti a disposizione, comprese le riforme sulla politica monetaria, fiscale e le riforme strutturali, per rilanciare la domanda globale dopo il voto sulla Brexit.

Valute: Il dollaro è rimasto ai massimi a tre mesi sulle altre principali valute lunedì dal momento che la decisione del Regno Unito di lasciare l’UE continua a pesare sulla fiducia dei mercati. La sterlina lunedì è scesa al minimo a 31 anni sul dollaro. Nello stesso tempo anche l’euro ha perso pesantemente sul dollaro. La coppia EURUSD si è mossa al ribasso tra $1,1083 e $1,0971. Il cross GBPUSD è stato scambiato al ribasso tra $1,3488 e $1,3126. USDJPY è stato scambiato al ribasso tra ¥102,47 e 101,41.

Greggio: Il prezzo del petrolio è sceso lunedì con i mercati che continuano a essere influenzati dalla sorprendente votazione sulla brexit. Sul mercato ICE, il Brent del Mare del Nord ha guadagnato terreno, scambiato tra $49,48 e $47,30. Sul NYME, il light crude statunitense è stato scambiato al ribasso tra $47,96 e $45,84.

Oro:    L’oro è stato scambiato leggermente al rialzo lunedì ed è rimasto vicino ai massimi a due anni. Sul Comex di New York, l’oro è stato scambiato al rialzo nell’ampio intervallo tra $1320,95 e $1339,30 l’oncia.

Indici: I titoli azionari asiatici hanno guadagnato terreno lunedì con gli investitori che continuano a monitorare i mercati dopo il voto sulla brexit. Alla chiusura di Tokio, il NIKKEI ha guadagnato il 2,92%. Alla chiusura di Shanghai, l’Hang Seng ha ceduto lo 0,16%.

I titoli azionari europei hanno perso terreno lunedì con i mercati che continuano a digerire il voto della Gran Bretagna. A Francoforte, alla chiusura,  il DAX ha ceduto il 3,02%. Alla chiusura di Parigi, il CAC 40 ha perso il 2,97%. Alla chiusura di Madrid, l’IBEX 35 ha perso l’1,83%. Infine a Londra il FTSE ha chiuso in ribasso del 2,55%.

Wall Street ha continuato a cedere terreno  lunedì dopo l’inaspettata vittoria della brexit. Alla chiusura, il Dow Jones Industrial Average ha chiuso in flessione dell’1,50%. L’S&P 500 ha ceduto il 2,00% e il Nasdaq composite il 2,41%.
 
Calendario economico
Martedì 28 giugno 2016:
 

Orario

Valuta

Eventi

Previsione

Precedente

09:00

EUR

Parla il Presidente della BCE, Draghi

 

 

Giorno 1

EUR

Summit Economico UE

 

 

13:30

USD

PIL finale trim/trim

1,00%

0,80%

15:00

USD

CB Fiducia dei Consumatori

93,2

92,6

24:00

USD

Parla il membro FOMC, Powell

 

 

24:50

JPY

Vendite al Dettaglio a/a

-1,60%

-0,90%

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.