Powered by Investing.com
Entriamo in una settimana molto interessante in cui l’attenzione sarà puntata sui risultati del referendum greco. Il ministro delle finanze Varoufakis ha rassegnato le dimissioni dopo la proposta della troika di facilitare i dialoghi dopo i risultati del referendum. I Greci hanno votato no sostenendo quindi la posizione del governo di respingere le misure di austerità proposte nell’ultimo piano di salvataggio. I mercati hanno aperto con pesanti gap come previsto. La Grecia ha prolungato la chiusura degli sportelli bancari fino a mercoledì come prima mossa e Euclid Tsakalotos è stato nominato nuovo ministro delle finanze.

Negli USA, la crescita del settore dei servizi ha rallentato a giugno a causa del rallentamento dell’occupazione e della crescita della produzione.

Tornando alla Grecia le banche temono la Grexit e ciò continuerà a mantenere il mercato instabile e il clima volatile.

Valute: L’euro si muove prevedibilmente al ribasso a causa delle notizie provenienti dalla Grecia. La coppia EURUSD, la più popolare del mercato, resta sopra il livello di 1,0850 ed è scambiata tra 1,0995 e 1,1100. Il cross GBPUSD è scambiato in un intervallo molto ristretto oggi tra 1,5530-1,5630.

L’oro è scambiato tra 1163 e 1175 dollari.

Greggio: Il Greggio è piuttosto debole oggi ed è scambiato tra 53,90 e -55,50 dollari.

Indici: I titoli azionari europei hanno registrato ampie oscillazioni a causa dell’incertezza relativa alla Grecia. Il DAX30 è scambiato tra 10750-11110. I titoli azionari statunitensi hanno recuperato terreno a causa del peggioramento della situazione in Grecia. Il Dow ha perso terreno a causa del rallentamento del settore energetico e Wall Street continua a guardare alla Grecia.

Calendario economico
Martedì 7 luglio
 

Ora (GMT)

 Paese/Regione

Annuncio

Previsione

Precedente

06:00

EU

Germania Produzione Industriale m/m

0,1%

0,9%

08:30

GB

Produzione manifatturiera m/m

0,1%

-0,4%

Tutto il giorno

EU

Incontri dell’Eurogruppo

 

 

Tutto il giorno

EU

Euro Summit

 

 

12:30

US

Bilancia Commerciale

-42,6Mld

-40,9Mld

14:00

GB

Stima NIESR sul PIL

 

0,6%

14:00

US

JOLTS Job Openings

5,35Mln

5,38Mln

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

Avvertenza: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11 e autorizzata dal FSB (www.fsb.co.za), autorizzazione n. 47709. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.