Powered by Investing.com
Un report ha mostrato che la vendita di case nuove ha inaspettatamente subito un calo a giugno. La flessione dei titoli energetici e del settore dei materiali da costruzione pesa sui mercati azionari statunitensi facendo aumentare il trend ribassista di Wall Street.  I prezzi dei metalli hanno toccato i minimi, i mercati azionari e il prezzo del petrolio sono oggi in rosso dal momento che i dati più deboli del previsto provenienti dalla Cina e dalla zona euro hanno esacerbato i timori relativi alla crescita economica mondiale. I dialoghi sulla preparazione di un nuovo accordo per il salvataggio della Grecia non sono riusciti ad iniziare venerdì, come era stato previsto, mentre crescono le preoccupazioni per il ritardo nelle negoziazioni con i creditori internazionali detestati dalla maggior parte dei greci. Il parlamento Greco ha già approvato due pacchetti di misure di riforme.

Valute: Il dollaro ha perso leggermente terreno nei confronti di un paniere di valute dopo che l’inaspettato calo nella vendita di case nuove ha riacceso i dubbi sulla solidità della crescita negli USA. La coppia EURUSD è stata scambiata a 1,0996 mentre prima dell’annuncio aveva toccato quota 1,0925. La sterlina è stabile con GBPUSD che ha toccato quota 1,5523, allontanandosi così dal minimo a due settimane toccato a 1,5467. Il dollaro è rimasto invece pressoché invariato rispetto allo yen e al franco svizzero con USDJPY scambiato tra 123,57 e 124,07 e con USDCHF scambiato tra 0,9570 e 0,9628.

Greggio: I future sul greggio sono saliti venerdì, allontanandosi dal minimo a sette mesi toccato nella sessione precedente ma il Light Sweet Crude è rimasto ancora sotto i $50 dal momento che i timori di una eccedenza di offerta globale continuano a pesare sulla materia prima. Il Light Sweet Crude è stato scambiato tra $47,72 e $49,03. Il Brent è stato scambiato tra $54,30 e $55,60.

Oro: I future sull’oro con consegna ad agosto hanno perso leggermente terreno toccando i $1.072,30 questa settimana, il minimo da febbraio 2010. il metallo ha perso il 4,2% questa settimana, il massimo da ottobre. Il metallo è stato scambiato in un intervallo molto ampio tra $1.075,20 E $1.101,40 l'oncia, recuperando terreno soprattutto nelle ultime ore della sessione di trading.

Indici: I titoli azionari europei hanno perso terreno dopo la chiusura venerdì, con il Dax che ha chiuso in flessione dell’1,43%. Alla chiusura di Londra, il FTSE 100 ha perso l’1,13% e a Parigi il CAC 40 ha ceduto lo 0,58%; a Madris l’IBEX 35 ha chiuso in flessione dell’1,16%. Il Dow Jones industrial average ha ceduto lo 0,94%. L’indice ha oscillato tra i 17.553,51 e i 17.756,54 punti.  L’S&P500 ha perso l’1,10%. L’indice ha oscillato tra i 2.077,09 e i 2.106,01 punti. Infine il Nasdaq Composite ha ceduto l’1,14%. L’indice ha oscillato tra i 5.085,98 e i 5.167,54 punti.

Calendario economico
Lunedì 27 luglio
 

ORARIO

Valuta

Evento

Previsione

Precedente

6:00am

EUR

Germania Prezzi beni importati  m/m

0,20%

-0,20%

27-30

GBP

 HPI nazionale m/m

0,20%

-0,20%

8:00am

EUR

Indice Tedesco IFO Fiducia Aziende

107,6

107,4

8:00am 

EUR

Offerta di Moneta M3 a/a

5,10%

5,00%

8:00am 

EUR

Prestiti privati a/a

0,70%

0,50%

10:00am

GBP

Previsioni CBI sugli ordinativi industriali

-4

-7

12:30pm

USD

Ordinativi beni durevoli Core m/m

0,40%

0,00%

12:30pm

USD

Ordinativi beni durevoli m/m

3,20%

-2,20%

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

Avvertenza: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11 e autorizzata dal FSB (www.fsb.co.za), autorizzazione n. 47709. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.