Powered by Investing.com
I titoli azionari asiatici hanno ceduto terreno mercoledì così come la maggior parte delle valute dei paesi emergenti dopo che la Cina ha deciso di indebolire ulteriormente lo yuan confermando i timori sul rallentamento dell’economia cinese mentre un test nucleare nordcoreano ha esacerbato le tensioni geopolitiche. In negativo anche i titoli azionari europei dopo che la Corea del Nord ha dichiarato di aver condotto con successo un test nucleare e mentre aumentano le tensioni tra l’Arabia Saudita e l’Iran.

Tutti e tre i maggiori indici hanno perso più dell’1% con gli investitori che si sono spostati verso i beni rifugio dopo che la Cina ha dichiarato di vole svalutare ulteriormente la sua moneta e il prezzo del greggio è sceso al minimo a 11 anni. Gli investitori erano ovviamente tesi anche per il test con la bomba a idrogeno condotto dalla Corea del Nord e per le tensioni tra Arabia Saudita e Iran.

Valute: Il dollaro si è mantenuto stabile rispetto alle altre principali valute mercoledì dopo la pubblicazione dei dati economici contrastanti provenienti dagli USA e l'aumento delle tensioni geopolitiche che pesano sulla domanda di asset rischiosi. La coppia EURUSD si è mossa al ribasso tra $1,0839 e $1,0711. Il cross GBPUSD è stato scambiato al ribasso tra $1,4682 e $1,4604. USDJPY è stato scambiato al ribasso tra ¥119,17 e ¥118,25.

Greggio:  I future sul WTI hanno esteso le perdite  dopo che i dati hanno mostrato che le forniture di benzina negli USA sono aumentate pesantemente settimana scorsa, sottolineando i timori in merito a una rallentamento della domanda per i prodotti petroliferi. Il greggio con consegna a febbraio sul NYME ha perso terreno scambiato a $33,78 al barile toccando un massimo intraday di $36,36. Il brent è scambiato tra $34,13 e 36,68.

Oro: Il prezzo dell’oro si è mantenuto in positivo mercoledì dopo i dati migliori delle stime sulla disoccupazione negli USA. Il prezzo si è mosso al rialzo dal momento che gli investitori si sono rifugiati nell’oro dopo che la Corea del Nord ha dichiarato di aver condotto con successo un test nucleare e mentre aumentano le tensioni tra l’Arabia Saudita e l’Iran. L’oro con consegna a febbraio al Comex del NYME è stato scambiato tra $1074,40 e $1074,90.

Indici: Nella sessione asiatica il Nikkei ha ceduto l’1% chiudendo a 18191,32 punti. L’Hang Seng ha ceduto l’1% chiudendo a 20980,81. In Europa, il DAX ha chiuso in ribasso dello 0.93% a 10214. Il CAC ha ceduto l’1,26% a 4480,47. A Madrid, l’IBEX ha perso l’1,48% chiudendo a 9197,40. A Londra, il FTSE100 ha chiuso a 6073,38, cedendo l’1,04%. A Wall Street, il DOW ha ceduto l’1,47% chiudendo a 16906,51, l’S&P 500 l’ 1,19% chiudendo a 1992,70 e il NASDAQ ha ceduto l’1,14% chiudendo a 4835,80.

Calendario economico
Giovedì 07.01.16:
 

Ora (GMT)

Valuta

Eventi

Previsione

Precedente

 8:00am

EUR

Germania Ordinativi all’industria m/m

0,10%

1,80%

 8:00am

EUR

Vendite al dettaglio in Germania m/m

0,50%

-0,40%

9:00am

GBP

Halifax HPI m/m

0,50%

-0,20%

 11:00pm

EUR

Tasso di Disoccupazione

10,70%

10,70%

 2:25pm

CAD

Parla il governatore della BOC, Poloz

 

 

 2:30pm

USD

Richieste Sussidi Disoccupazione

271mila

287mila

 4:00pm

CAD

Ivey PMI

56,7

63,6

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

Avvertenza: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11 e autorizzata dal FSB (www.fsb.co.za), autorizzazione n. 47709. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.