Powered by Investing.com
I titoli azionari statunitensi hanno aperto in rialzo grazie al forte rimbalzo del petrolio, un giorno dopo che la Fed ha fornito ben poche indicazioni in merito a quando rallenterà il ritmo dei futuri aumenti dei tassi di interesse.
Valute: Il dollaro si è mosso al ribasso rispetto alle altre principali valute giovedì dopo la pubblicazione dei deludenti report economici provenienti dagli USA, mentre gli investitori stanno ancora digerendo l’incertezza emersa nell’ultima riunione della Fed.

EURUSD è stato scambiato tra 1,0871 e 1,0966.
Il cross EURGBP è stato scambiato tra 0,7596 e 0,7661.
GBPUSD è scambiato tra $1,4241 e 1,4406.
Il cross USDJPY  è scambiato tra 118,43-118,98.

Greggio: Il prezzo del petrolio ha recuperato un 6% avvicinandosi ai $36 nella borsa nordamericana giovedì dopo i commenti del ministro dell’energia russo che hanno fatto aumentare la possibilità di un’azione congiunta con i produttori OPEC per tagliare la produzione e alleviare il problema dell’eccesso di offerta. Scambiato tra 31,77 e 34,78.

Oro: I future sull’oro hanno esteso i guadagni nel Nord America toccando giovedì il nuovo massimo a tre mesi dopo che i dati hanno mostrato che gli ordinativi di beni durevoli negli USA sono diminuiti più del previsto a dicembre così come gli ordinativi core, sottolineando i timori in merito alla salute dell’economia statunitense. L’oro è stato scambiato tra $1111,93 e $1124,73 l’oncia.

Indici: I titoli azionari asiatici hanno registrato andamenti contrastanti mentre i mercati continuavano a digerire la decisione della Fed.
Il Nikkei 225 ha perso lo 0,26%, l’S&P/ASX lo 0,72% e lo Shanghai Composite lo 0,48%. In Giappone, le vendite al dettaglio sono scese dell’ 1,1%, peggio della flessione dello 0,1% su base annua registrata a dicembre.
I titoli azionari statunitensi hanno aperto al rialzo grazie al forte rimbalzo del petrolio, un giorno dopo che la Fed ha fornito ben poche indicazioni in merito a quando rallenterà il ritmo dei futuri aumenti dei tassi di interesse.
Il Dow Jones industrial average ha guadagnato 102,24 punti, portandosi a 16.046,7 punti, l’S&P 500 ha guadagnato 13,84 punti, attestandosi a 1.896,79 e il Nasdaq Composite 60,35 punti.

Calendario economico: Venerdì 29.01.16:
 

Orario

Valuta

Evento

Previsione

Precedente

Proposta

JPY

Dichiarazione Politica Monetaria

 

 

Proposta

JPY

Conferenza Stampa BOJ

 

 

08:00

EUR

Vendite al dettaglio in Germania m/m

0.30%

0.20%

10:00

EUR

Offerta di Moneta M3 a/a

5,20%

5,10%

11:00

EUR

Stima Indice Flash CPI a/a

0,40%

0,20%

11:00

EUR

Stima Indice Flash CPI core a/a

0,90%

0,90%

14:30

CAD

PIL m/m

0,30%

0,00%

14:30

CAD

RPMI m/m

-3,80%

-4,00%

14:30

USD

Advance PIL trim/trim

0,80%

2,00%

14:30

USD

Indice dei prezzi Advance PIL trim/trim

1,20%

1,30%

14:30

USD

Indice costo del lavoro trim/trim

0,60%

0,60%

14:30

USD

Bilancia Commerciale delle merci

-60,0mld

-60,5mld

15:45

USD

Indice Chicago PMI

45,4

42,9

16:00

USD

Fiducia dei consumatori UoM rivista 

93,1

93,3

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.