Powered by Investing.com
I volatili mercati azionari cinesi hanno perso più dell’1% mercoledì nonostante le voci di un imminente stimolo economico stiano fornendo un certo sostegno rispetto al nuovo calo del prezzo del petrolio che ha colpito le borse mondiali. I mercati azionari asiatici ed europei hanno registrato andamenti pesantemente negativi con il greggio che è sceso vicino ai 26$ al barile per la prima volta dal 2003 trascinando anche i titoli energetici e rilanciando l’interesse verso i beni rifugio. I titoli azionari europei sono scivolati al minimo da ottobre 2014 sulla scia delle perdite registrate negli USA e nei mercati asiatici e della flessione del prezzo del greggio. Wall Street ha perso pesantemente terreno mercoledì con l’S&P500 che ha toccato i minimi da febbraio 2014 aumentando il selloff di quest’anno trascinato dalla crisi del greggio.

Valute:

EURUSD è stato scambiato tra 1,0878 e 1,0976.
Il cross EURGBP è stato scambiato tra 0,7670 e 0,7756.
GBPUSD è scambiato tra $1,4126 e 1,4220.
Il cross USDJPY è scambiato tra 115,98-117,68.

Materie Prime:

Greggio: scambiato tra 27,57 e 29,75.
Brent: Scambiato tra $27,11 e $28,84.
Oro: Scambiato tra $1087,10 e $1109,90.

Indici:

Il Nikkei ha chiuso in flessione del 3,71% a 16416. L’Hang Seng ha chiuso anch’esso in ribasso del 3,82% chiudendo a 18886. Il DAX ha chiuso in flessione del 2,82% a 9391,64. Il CAC40 ha chiuso in flessione del 3,45% a 4125. In Spagna, l’IBEX35 ha ceduto il 3,20% chiudendo a 8281,40 e a Londra il FTSE100 ha perso il 3,46% chiudendo a 5673,58. A Wall Street, il Dow ha ceduto l’1,55%. Anche l’S&P 500 ha perso l’1,13% e il NASDAQ lo 0,12%.

Calendario economico: Giovedì 21.01.16
 

 Orario

Valuta

Evento

Previsione

Precedente

Giorno 2

TUTTE

WEF Incontri annuali

 

 

13:45pm

EUR

Tasso Minimo di Offerta

0,05%

0,05%

2:30pm

EUR

Conferenza Stampa BCE

 

 

 2:30pm

USD

Indice manifatturiero Philly Fed

-5,8

-5,9

2:30pm

USD

Richieste Sussidi Disoccupazione

279mila

284mila

5:00pm

USD

Scorte Greggio

3,3Mln

0,2mln

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

Avvertenza: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11 e autorizzata dal FSB (www.fsb.co.za), autorizzazione n. 47709. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.