Powered by Investing.com
L’economia cinese è cresciuta del 6,8% nel quarto trimestre rispetto all’anno scorso, soddisfacendo le aspettative anche se è il dato più basso dall’inizio della crisi finanziaria; questo dato ha imposto pressioni su Pechino affinché vengano aumentate le misure di sostegno e si allontanino le paure e il panico tra gli investitori. I leader cinesi si stanno impegnando per trovare una soluzione mentre i mercati azionari cinesi continuano a precipitare così come il valore dello yuan, situazioni queste che indicano quanto la seconda economia mondiale sia sempre più in crisi. Dopo essere stata per anni la maggiore locomotiva della crescita globale, la Cina si trova adesso intrappolata nella recessione a causa della deboli esportazioni, della sovraccapacità produttiva, dei rallentamenti negli investimenti, della debolezza della proprietà privata e dell’elevato livello di indebitamento.

Wall Street ha recuperato terreno nella mattina dopo il dato sul peggiore tasso di crescita degli ultimi 25 anni che dovrebbe far aumentare le speranze in merito al fatto che Pechino decida di aumentare le misure di stimolo e grazie anche ai solidi report sugli utili di Bank of America.

Valute: Il dollaro è rimasto pressoché invariato rispetto alle altre valute martedì dopo la pubblicazione del dato sul rallentamento del tasso di crescita in Cina e il conseguente taglio delle previsioni di crescita da parte del FMI.

EURUSD è stato scambiato tra 1,0861 e 1,0937.
Il cross EURGBP è stato scambiato tra 0,7584 e 0,7712.
GBPUSD è scambiato tra $1,4131 e 1,4339.
Il cross USDJPY è scambiato tra 117,25-118,10.

Greggio: Il prezzo è salito dopo che i dati hanno mostrato che la domanda di greggio proveniente dalla Cina ha toccato il massimo storico nel 2015 ma i guadagni sembrano rimanere limitati dopo che l’agenzia internazionale dell’energia ha reso noto che il mercato potrebbe rimanere in una condizione di eccesso di offerta fino alla fine di quest’anno. Scambiato tra 28,27 e 30,16 dollari.

Oro: I future sono scesi a causa di un rafforzamento del dollaro e del rally dei titoli azionari che hanno fatto diminuire la richiesta del metallo prezioso. L’oro è stato scambiato tra $1082,93 e $1094,42 l’oncia.

Indici:  Lo Shanghai Composite ha chiuso in rialzo del 3,2% toccando il massimo da inizio anno e aumentando i guadagnai nel pomeriggio.  Il resto dei mercati asiatici ha chiuso in rialzo con il Nikkei in rialzo dello 0,55%.

Il Dow Jones ha guadagnato 159,64 punti, a 16.147,72.

L’S&P 500 ha guadagnato 17,12 punti, a 1.897.45 e il Nasdaq Composite 42,18 punti.

Calendario economico: Mercoledì 20.01.16:
 

Orario

Valuta

 

Eventi

Previsione

Precedente

10:30am

GBP

 

Indice Salari Medi 3m/a

2,10%

2,40%

10:30am

GBP

 

Variazione del conto del reclamante

4,1mila

3,9mila

 10:30pm

GBP

 

Tasso di Disoccupazione

5,20%

5,20%

2:30pm

CAD

 

Vendite manifatturiere m/m

 

-1,10%

2:30pm

CAD

 

Vendite all’Ingrosso m/m

 

-0,60%

2:30pm

USD

 

Permessi di Costruzione

1,20Mln

1,28Mln

2:30pm

USD

 

CPI m/m

0,00%

0,00%

2:30pm

USD

 

CPI core m/m

0,20%

0,20%

2:30pm

USD

 

Avvio lavori di costruzione

1,19Mln

1,17Mln

4:00pm

CAD

 

Report sulla Politica Monetaria della BOC

 

 

4:00pm

CAD

 

BOC Decisione tassi interesse

 

 

4:00pm

CAD

 

Tasso overnight

0,25%

0,50%

 4:30pm

USD

 

Scorte Greggio

 

0,2mln

5:15pm

CAD

 

Conferenza Stampa BOC

 

 

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.