Powered by Investing.com
GBP/USD – La sterlina rimane ai minimi rispetto al dollaro a 1,6330 sulla scia dei dati contrastanti rilasciati negli USA sull’occupazione e i solidi dati del settore manifatturiero statunitense che continuano a sostenere il biglietto verde.

Il dollaro si è leggermente indebolito dopo che il dipartimento del lavoro ha reso noto che sono saliti oltre i tre milioni le persone che hanno fatto richiesta del sussidio di disoccupazione (3,03 milioni) rispetto al dato precedente che era stato di 2,85 milioni.

AUD/USD – Il dollaro australiano continua a perdere terreno rispetto al dollaro statunitense a 0,8810 nella sessione asiatica dal momento che i dati sull’occupazione risultati peggiori delle stime hanno aumentato le preoccupazioni circa il fatto che la banca centrale australiana potrebbe tagliare i tassi di interesse per rilanciare l’economia.

Il dollaro statunitense si è apprezzato rispetto a tutte le altre principali valute grazie ai dati sulle vendite al dettaglio, l’attività manifatturiera a New York e le richieste iniziali di sussidi alla disoccupazione
rilasciati questa settimana che hanno superato le previsioni degli analisti e confermato le ipotesi
secondo cui la Federal Reserve continuerà a ridurre lo stimolo monetario.

Le richieste di sussidi sono diminuite di 2000 unità a 326.000 nella settimana appena conclusasi; le previsioni degli economisti erano di 328.000 unità.

Materie Prime

ORO – scambiato nella sessione asiatica intorno a 1242,00, con un incremento del guadagno registrato ieri pari allo 0,2% sulla scia dei dati di ieri che hanno mostrato che il costo della vita negli USA è aumentato molto in 6 mesi innescando la domanda di un sistema di protezione contro l’inflazione.

ARGENTO – quasi invariato a 20,10, con un leggero ribasso dello 0,2% registrato questa settimana.

GREGGIO – il prezzo del greggio si è attestato intorno ai 94,15 dollari nella sessione asiatica dopo il forte calo registrato nelle importazioni di greggio negli USA e le ipotesi del mercato secondo cui è poco probabile che l’alta domanda registrata la settimana scorsa potrà continuare a mantenersi tale.

Calendario economico

GBP – 09:30 GMT – Vendite al dettaglio (M) PREVISIONE 0,4%
USD – 14:55 GMT – Michigan Consumer sentiment (Fiducia dei consumatori) previsione 83,5

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

Avvertenza: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11 e autorizzata dal FSB (www.fsb.co.za), autorizzazione n. 47709. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.