Powered by Investing.com
Wall Street si è presa un po’ di respiro con gli investitori che hanno approfittato degli utili pubblicati da Wal-Mart e l’OCSE che ha tagliato le previsioni sulla crescita globale; questi fatti pesano sulla fiducia dei trader oltre al report VIA che ha posto un freno al rally del petrolio.

Il numero di americani che hanno presentato richiesta di sussidi alla disoccupazione è inaspettatamente sceso settimana scorsa, rafforzando il mercato del lavoro che sta contribuendo a mantenere gli aumenti dei tassi da parte della Fed sull’agenda di quest’anno.

Valute: Il dollaro si è mosso moderatamente al rialzo rispetto alle altre principali valute perché da una parte i buoni report economici provenienti dagli USA contribuiscono a dare fiducia ma dall’altra parte pesa l’incertezza in merito a quando la Fed deciderà di alzare i tassi.

EURUSD è stato scambiato tra 1,1073 e 1,1148.
Il cross EURGBP è stato scambiato tra 0,7709 e 0,7815.
GBPUSD è scambiato tra $1,4259 e 1,4392.
Il cross USDJPY è scambiato tra 113,19-114,31.

Greggio: il prezzo è salito grazie al fatto che l’Iran ha accolto il programma proposto da  Russia e Arabia Saudita di limitare la produzione per dare slancio al mercato. Scambiato tra 30,30 e 31,92.

Oro: è salito molto giovedì restando sopra $1.200 l'oncia grazie al fatto che gli investitori hanno reagito ai concilianti verbali dell'ultimo incontro di gennaio della Fed dai quali sarebbe emerso che la banca centrale avrebbe deciso di posticipare l’attuazione delle strette economiche più avanti quest’anno. Scambiato tra 1201,11 e $ 1239,75 l’oncia.

Indici:

In Asia, nonostante il Dow Jones Shanghai abbia chiuso in flessione dello 0,18%, sia il Nikkei 225 che l’S&P/ASX200 hanno guadagnato più del 2%.

Il Dow Jones industrial average ha ceduto l’8,18 percento, a 16.445,65. L’S&P 500 ha ceduto 2,9 punti, a 1.923.92 e il Nasdaq Composite 18,22 punti.

Calendario economico: Venerdì 19.02.16:
 

Orario

Valuta

Evento

Previsione

Precedente

10:30pm

GBP

Vendite al dettaglio m/m

0,80%

-1,00%

10:30pm

GBP

Prestiti Netti Settore Pubblico

-13,8 mld

6,9mld

2:00pm

USD

 Parla il membro FOMC, Mester

 

 

2:30pm

CAD

CPI core m/m

0,20%

-0,40%

2:30pm

CAD

Vendite al dettaglio Core m/m

-0,50%

1,10%

2:30pm

CAD

CPI m/m

0,00%

-0,50%

2:30pm

CAD

Vendite al dettaglio m/m

-0,70%

1,70%

2:30pm

USD

CPI m/m

-0,10%

-0,10%

2:30pm

USD

CPI core m/m

0,20%

0,10%

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.