Powered by Investing.com
I timori che la Grecia sia in rotta di collisione con i suoi partner europei hanno infiammato le tensioni sui mercati, dopo il rifiuto del primo ministro greco Alexis Tsipras di richiedere un’estensione del piano di salvataggio finanziario. Il primo ministro greco vorrebbe arrivare a un compromesso, chiedendo un prestito ponte fino all’estate quando si potrà firmare un nuovo accordo che metterà fine all’austerity.

Dati positivi sono arrivati dalla Bilancia Commerciale tedesca e dall‘indice Sentix Investor Confidence ma senza altri dati principali l’attenzione degli investitori resta puntata sull’incontro del G20 e dell’Eurogruppo di mercoledì.

Valute:

La coppia più scambiata, l’EURUSD si è mossa al rialzo ma resta intorno a livelli invariati.  La coppia USDJPY è stata sotto pressione per la maggior parte della giornata ma non è riuscita a chiudere sopra quota 119,00. IL cross GBPUSD è rimasto pressoché invariato per tutto il giorno. USDCHF è ancora in fase di consolidamento appena sopra quota 0,92. AUDUSD si è mossa al rialzo lunedì ma il mercato continua a focalizzarsi sulle voci di possibili elezioni politiche in Australia.

L’oro è scambiato in terreno positivo nella sessione dopo aver toccato il minimo a tre settimane nella sessione di venerdì, mentre l’attenzione dei mercati continua a essere puntata sulla Grecia.

Il Greggio ha continuato il suo rally lunedì sulla base di un aumento della domanda, di una diminuzione delle forniture e grazie alle più ottimistiche previsioni dell’OPEC.

Indici: I titoli azionari a livello mondiale sono in flessione a causa dell’incertezza della posizione della Grecia all’interno dell’Eurozona e crescono le tensioni dopo che il Presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker  ha dichiarato che la Grecia non può aspettarsi che i paesi dell’eurozona accettino i termini e le condizioni poste dalla Grecia.

Calendario economico

Martedì 10 febbraio

Ora (GMT)  Paese/Regione Annuncio Previsione Precedente
2 giorni TUTTI Meeting del G20    
9:30am GBP Produzione manifatturiera m/m 0,30% 0,70%
3:00pm USD JOLTS Job Openings 5,03mln 4,97mln

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

Avvertenza: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11 e autorizzata dal FSB (www.fsb.co.za), autorizzazione n. 47709. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.