Powered by Investing.com
Il dollaro ha esteso i suoi guadagni rispetto a un paniere di valute durante le prime ore di giovedì dopo l’incremento dell’inflazione core e degli ordinativi di beni durevoli negli USA che hanno sostenuto l’ipotesi secondo cui la Fed alzerà i tassi di interesse a metà anno.

Valute: La coppia EURUSD ha esteso le perdite sfondando l’intervallo in cui era stata scambiata da inizio febbraio sulla scia dei dati provenienti dagli USA che hanno lanciato il rally del dollaro su tutti i mercati.

Il cross USDJPY è rimasto invariato ed è scambiato appena sopra 119,00. La coppia GBPUSD ha registrato pesanti perdite vanificando i guadagni di mercoledì. Anche la coppia AUDUSD ha perso terreno e dopo un forte scivolone è arrivata a testare il livello di supporto di 0,78. Il cross USDCHF ha registrato una buona performance e ha toccato il livello più elevato da quando la SNB ha rimosso il cambio fisso tra EUR e CHF, mentre il dollaro ha reagito positivamente agli ultimi dati economici provenienti dagli USA.

L’oro ha recuperato nelle prime ore della sessione di giovedì per la seconda sessione consecutiva dopo che gli acquirenti sono tornati dalle festività in Cina ma la solidità del dollaro ha vanificato la maggior parte dei guadagni registrati dal metallo prezioso.

Il Greggio ha perso pesantemente terreno a causa del rafforzamento del dollaro e delle continue preoccupazioni sull'eccesso di offerta in USA che ha spinto i prezzi al ribasso.

Indici: I titoli azionari europei hanno registrato buone performance chiudendo con un rialzo di quasi l’1% grazie ai buoni dati sugli utili societari e ai positivi dati economici. I principali indici azionari statunitensi sono invece rimasti invariati mentre gli investitori digerivano i dati economici e la flessione del prezzo del greggio.


Calendario economico

Venerdì 27 febbraio

Ora (GMT)  Paese/Regione Annuncio Previsione Precedente
Tutto il giorno EUR Germania Indice CPI Prelim. m/m 0,60% -1,10%
8:00am EUR  Spagna Indice Flash CPI a/a -1,50% -1,30%
1:30pm USD PIL prelim. trim/trim 2,10% 2,60%
2:45pm USD Indice Chicago PMI 58,4 59,4
3:00pm USD Vendite di Case in corso m/m 2,50% -3,70%
  USD Revised UoM Consumer Sentiment 94,2 98,1

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.