Powered by Investing.com
La Banca Nazionale Svizzera ha sconvolto il mercato Forex quando tre settimane fa ha preso la decisione di abbandonare il tasso fisso tra franco svizzero e euro senza preavviso, facendo così salire la valuta svizzera e facendo perdere terreno alla coppia EURCHF. La reazione iniziale è stata quella di un calo del 20% della coppia EURCHF, ma dalla settimana scorsa la coppia ha iniziato a recuperare dopo le recenti perdite e oggi ha toccato il livello più elevato da quando è stato abbandonato il cambio fisso il 15 gennaio.

Oggi l’indice ISM manifatturiero statunitense è sceso a 53,5, il livello più basso degli ultimi 11 mesi:  un risultato deludente dal settore manifatturiero statunitense; un pesante calo di due punti dell’indice ISM PMI da 55,5 a 53,5 punti. Anche l’occupazione è scesa da 56 a 54,1 punti – un segnale unanime per il dato sui NFP di venerdì. Anche i nuovi ordinativi sono diminuiti da 57,8 a 52,9 punti e i prezzi sono scesi a soli 35 punti, il dato peggiore dal 2009.

Valute: La coppia EURUSD si sta muovendo al rialzo. La coppia è sostenuta dai segnali positivi provenienti dai primi accordi tra Grecia e UE. Ha guadagnato lo 0,63% toccando quota 1,1358 mentre la coppia USD/CAD è scesa sotto 1,26. Il Loonie è sostenuto soprattutto dal petrolio in questo momento. Il dollaro australiano e il dollaro neozelandese hanno guadagnato terreno con la coppia AUD/USD in rialzo dello 0,75% a 0,7824 e la coppia NZD/USD che guadagna lo 0,92% toccando quota 0,7323.

Petrolio: Il prezzo del greggio è salito nella sessione di lunedì caratterizzata da elevata volatilità, con alcuni investitori che stanno scommettendo che il potente rally di venerdì avrebbe posto le basi per un recupero del petrolio sul mercato anche se altri investitori restano pessimisti; il greggio è comunque rimasto sotto quota 50 $ al barile.

Azioni: I titoli azionari europei sono saliti lunedì, facendo segnare un modesto passo avanti nell’indice benchmark dopo aver toccato la migliore performance degli ultimi tre anni. In Italia il MIB ha perso lo 0,09% arrivando a 20.485,69 punti, in Russia il Micex ha peso terreno perdendo l’1,4% a 1.625,31 punti, in Spagna l’IBEX  ha guadagnato lo 0,7% toccando 10.328,10 punti , in Germania il DAX ha fatto segnare  +1,25%  a 10.828,01 punti. In Francia il CAC ha registrato +0,51% chiudendo a 4.627,67 e nello U.K il FTSE 100 è salito  di +0.49% a 6.782,55 punti. In Grecia l’Athex Composite GD ha guadagnato il 4,64%  chiudendo a 755,42, mentre il nuovo primo ministro Alexis Tsipras ha reso noto che il paese resterà nell'Eurozona.

Calendario economico del 03.02.15

Data Ora (GMT) Valuta   Previsione Precedente
Mart 3 feb 12:30am AUD Approvazione Permessi di Costruzione m/m -4,80% 7,50%
    AUD Bilancia Commerciale -0,85 mld -0,93 mld
   3:30am AUD Tasso Cash 2,50% 2,50%
    AUD RBA: Decisione tassi interesse    
   7:00am CHF Bilancia Commerciale 3,41 mld 3,87 mld
  8:00am EUR Variazione Disoccupazione in Spagna -32,4 mila -64,4 mila
  9:30am GBP Indice PMI Costruzioni 56,9 57,6
  1:30pm CAD RPMI m/m -4,60% -5,80%
  Proposta NZD Indice Prezzi GDT   1,00%
   3:00pm USD Ordinativi all’industria m/m -1,80% -0,70%
  9:45pm NZD Variazione Occupazione trim/trim 0,80% 0,80%
    NZD Tasso di Disoccupazione 5,30% 5,40%

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.