Powered by Investing.com
Ieri il dollaro ha perso terreno nei confronti di un paniere di valute a causa dell’instabilità politica in Grecia e delle nuove restrizioni sul debito cinese che hanno spinto i mercati a preferire lo yen, la tradizionale valuta rifugio. Il dollaro è precipitato e così anche i mercati azionari sorpresi dalla notizia che il governo greco avrebbe deciso nuove votazioni per eleggere il presidente della repubblica nel corso della prossima settimana e ciò potrebbe significare elezioni anticipate.

USD /JPY – lo yen si è rafforzato per il terzo giorno consecutivo ed è scambiato intorno a 118,60 dopo aver perso il 2% ed essere sceso a quota 117,9 a causa della flessione dei titoli azionari asiatici seguita al generale selloff dei titoli azionari a livello globale ma poi il rallentamento della crescita in Cina ha rilanciato la richiesta di beni rifugio.

USD/CAD – il dollaro statunitense ha perso terreno rispetto al dollaro canadese ieri dal momento che gli investitori hanno preferito mettere al sicuro i guadagni dopo il rally del dollaro. Il dollaro canadese è rimato sotto pressione dopo che i dati pubblicati venerdì hanno mostrato che l’economia locale ha inaspettatamente perso 10.700 posti di lavoro il mese scorso, dopo due mesi di forte crescita del mercato del lavoro e il tasso di disoccupazione è salito al 6,6%.

EUR/USD – l’euro recupera terreno fino a quota 1,2450 e attualmente è scambiato intorno a 1,2380.

Materie Prime

ORO – il prezzo è scambiato intorno a 1235,00 in seguito alla forte flessione subita ieri dai titoli azionari a causa delle preoccupazioni sul possibile rallentamento della crescita in Cina e delle elezioni anticipate in Grecia che hanno fatto guadagnare ben un 3% al metallo prezioso.

L’SPDR, il principale ETF garantito da oro a livello mondiale, ha reso noto che le sue partecipazioni sono salite dello 0,4% ieri.

GREGGIO – è sceso il prezzo ed è scambiato intorno a 63,00, dopo l’eccesso di fornitura presente nel mercato vanificando la leggere ripresa causata dall’indebolimento del dollaro.

Calendario economico

GBP – 09:30 GMT – Bilancia commerciale – previsione -9,53B
NZD – 20:00 GMT – decisione sui tassi di interesse – previsione – 3,5%
NZD – 20:05 GMT – parlerà il governatore della RNBZ, Wheeler

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.