Powered by Investing.com
EUR / USD - l'Euro ieri si è rafforzato ed è scambiato intorno a 1,24000 dopo che il Presidente della Banca Centrale Europea Draghi ha smesso di colpo di dare un forte segnale di stimolo ma potrebbe incontrare difficoltà per sostenere l’apprezzamento se i dati sull'occupazione degli Stati Uniti nel corso della giornata daranno nuova energia a coloro che vogliono un Dollaro forte. Il Presidente della BCE Draghi promette di decidere all'inizio del prossimo anno se prendere ulteriori provvedimenti per rilanciare l'economia della zona Euro. Qualsiasi sorpresa al rialzo degli odierni dati sugli stipendi negli USA evidenzierà ulteriormente le prospettive divergenti tra gli Stati Uniti e l'Europa dando al mercato un nuovo pretesto per comprare il Dollaro.

USD / JPY – lo Yen Giapponese ha continuato ad indebolirsi nei confronti del Dollaro ed è trattato intorno a 120,05 sulle aspettative che il Primo Ministro della coalizione di governo Abe potrebbe vincere alle prossime elezioni.

GBP / USD - la Sterlina è scambiata al ribasso intorno a 1,5630 dopo che ieri la Banca d'Inghilterra non ha apportato variazioni al tasso di interesse nel Regno Unito e lo ha lasciato al minimo storico dello 0,5%, mentre un rapporto affidabile sulle richieste di sussidi di prima disoccupazione negli USA ha dato sostegno al Dollaro.

Materie Prime

PETROLIO GREGGIO – ha continuato a deprezzarsi ed è trattato intorno a 66,40 in quanto l'Arabia Saudita ha offerto ai clienti Asiatici sconti record sul proprio greggio, rafforzando l’ipotesi che stia difendendo la sua quota di mercato. Secondo un comunicato dell'azienda, L’Arabia Saudita Oil Co. ha ridotto il suo differenziale per le vendite di “Arab light” in Asia il prossimo mese a 2$ al barile sotto il parametro di riferimento regionale.

ORO - i prezzi sono scesi e si negozia intorno a 1.203,00 prima della pubblicazione dei dati sugli stipendi negli USA che potrebbero mostrare che i datori di lavoro hanno assunto più personale il mese scorso dando forza alla possibilità di un incremento degli oneri finanziari negli Stati Uniti.

Calendario Economico

USD – 13:30 GMT – Nonfarm payrolls (variazione del numero di occupati nel corso del mese precedente, escluso il settore agricolo) – previsione 225K

USD – 13:30 GMT – Unemployment rate (percentuale totale di disoccupati alla ricerca di occupazione durante il mese precedente) – previsione 5.8%

CAD – 13:30 GMT – Employment change (variazione del numero di occupati durante il mese precedente) – previsione 5.3K

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.