Powered by Investing.com
USD/RUB – la banca centrale russa ha adottato un importante provvedimento per frenare il declino del rublo alzando inaspettatamente il tasso di interesse di riferimento al 17% dal 10,5% durante un incontro non programmato dopo che il rublo era sceso al minimo storico di 65,00. Il Presidente Putin, le cui incursioni in Crimea a marzo aveva spinto gli USA e gli alleati a emettere pesanti sanzioni, questo mese si è mosso per realizzare misure straordinarie contro gli speculatori valutari. Quasi la metà del bilancio della Russia proviene dal comparto petrolifero, mentre la valuta debole ha attenuato il calo degli utili energetici alimentando l’inflazione che è al 9% dal 2011.

USD/JPY – lo yen si è rafforzato ieri rispetto al dollaro ed è scambiato intorno a 117,00. La flessione del prezzo del greggio ha innescato la volatilità nei mercati finanziari globali nelle ultime settimane. Lo yen tende a rafforzarsi in periodi di stress economico dal momento che è spesso utilizzato per finanziare investimenti in titoli ad alto rendimento.

AUD/USD – il dollaro australiano ha toccato ieri il minimo a 4 anni a 0,8200 dopo che un’indagine privata ha mostrato che il settore industriale cinese si è contratto a dicembre per la prima volta in sette mesi.

Materie Prime

GREGGIO – il prezzo è sceso a 55,00 dopo che l’OPEC ha ribadito che non taglierà la produzione nonostante l’eccesso di fornitura di petrolio a livello globale e l’UEA si è opposta a un incontro di emergenza dei paesi produttori per sostenere i prezzi.

ORO – è rimbalzato il prezzo dopo la pesante flessione ed è attualmente scambiato intorno a 1195,00 prima dell’incontro di due giorni che terrà la federal reserve per valutare quando iniziare al alzare i tassi di interessi in un contesto caratterizzato dal calo dei prezzi energetici e da segnali di miglioramento dell’economia.

Calendario economico

GBP – 09:00:00 GMT – Parla il governatore della BOE, Carney
GBP – 09:30 GMT – CPI – previsione 1,2%
EUR – 10:00 GMT – Indice ZEW clima economico – previsione 20,8
USD – 13:30 GMT – Permessi di costruzione – previsione 1,06M

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.