Powered by Investing.com
Venerdì il mercato azionario degli USA ha aperto in leggero ribasso dopo che la consistente crescita di posti di lavoro nel mese di luglio ha indicato un miglioramento dell'economia, facendo crescere la prospettiva per un rialzo dei tassi di interesse nel mese di Settembre. I lavoratori dei settori non agricoli sono aumentati di 215.000 unità il mese scorso, meno delle 223.000 previste dagli economisti, ma il tasso di disoccupazione si è ridotto al 5,3 per cento, il minimo a sette anni.

La Banca Centrale ha detto Venerdì chel'economia Cinese potrebbe dover affrontare turbolenze nei prossimi mesi a causa dei suoi sforzi di riforma ed ha avvertito che la politica monetaria potrebbe diventare meno restrittiva a causa della mancanza di nuovi stimoli di crescita e per il ridotto interesse per nuovi investimenti.

Venerdì il portavoce del Governo ha detto chela Grecia prevede che il terzo piano di salvataggio che sta negoziando con i suoi creditori internazionali sarà approvato dal Parlamento il 18 agosto, in tempo per ottenere finanziamenti per rimborsare un pagamento strategico alla Banca Centrale Europea.

Valute: Venerdì l'Euro ha cancellato i guadagni nei confronti del Dollaro USA, in quanto i dati che hanno evidenziato un aumento del numero dei lavoratori dei settori non agricoli degli Stati Uniti il mese scorso, anche se inferiori al previsto, hanno contribuito fortemente a sostenere il biglietto verde. EUR / USD è stato scambiato tra 1,0856-1,0978. Il Dollaro si è rafforzato rispetto alla Sterlina, con il cambio GBP / USD in discesa dello 0,21%, e scambi tra 1,5425-1,5547. Inoltre, il Dollaro è salito rispetto allo Yen,  con USD / JPY cresciuto dello 0,20%, e trattato tra 124,11-125,07.

Oro: L'oro è stato sotto forte pressione di vendita negli ultimi mesi nella previsione che la Federal Reserve alzerà i tassi di interesse nel mese di Settembre per la prima volta dal 2006. I futures sull'oro sono stati trattati tra 1.082,10 – 1.098,90.

Petrolio greggio: I futures del petrolio greggio hanno oscillato al rialzo Venerdì, abbandonando un minimo a più di quattro mesi perchè gli investitori apettavano più tardi nel corso della giornata l’attesissima relazione sul numero di lavoratori dei settori non agricoli negli Stati Uniti, e sono stati trattati tra 43,71-45,15. Il Brent con consegna a settembre è scivolato dello 0,16%, ed è stato scambiato tra 48,43-50,07.

Indici: Alla chiusura di Francoforte, il DAX è diminuito dello 0,81%. A Parigi, il CAC 40 è sceso dello 0,72%. A Londra, il FTSE 100 ha perso lo 0,42%. A Madrid, l'IBEX 35 si è indebolito dello 0,67%. Alla chiusura a Tokyo, il Nikkei 225 è salito dello 0,29%. Il Futures Dow Jones Industrial Average ha messo a segno una perdita dello 0,10%, ed è stato trattato tra 17.278,50 – 17.407,50. Lo S & P 500 ha evidenziato un calo dello 0,11%, essendo scambiato tra 2.062,15 – 2.082,65. I futures sul Nasdaq 100 hanno realizzato un calo dello 0,10%, con operazioni tra 4.480,70 – 4.533,70.

Calendario Economico
Lunedi, 10 Agosto
 

Orario

Valuta

Evento

Previsione

Precedente

1:00pm

USD

Interrogazione pubblica del Membro della FOMC Lockhart

 -

4:25pm

USD

Interrogazione pubblica del Membro della FOMC Lockhart

 -

 -

7:01pm

GBP

Osservatorio BRC Vendite al Dettaglio (AoA) (Lug)

1.00%

1.80%

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

Avvertenza: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11 e autorizzata dal FSB (www.fsb.co.za), autorizzazione n. 47709. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.