Powered by Investing.com
Il mercato azionario Asiatico è temporaneamente risalito, guidato da una ripresa delle azioni Cinesi, quando gli organi di regolamentazione hanno imposto dei limiti sulla vendita allo scoperto di azioni sulla terraferma nell'ultimo tentativo di stabilizzare il mercato. Le borse Europee hanno esaurito una striscia vincente di cinque giorni in quanto la crisi nel settore bancario ha vanificato l’aumento in quello minerario. Le azioni Greche sono arretrate per il secondo giorno consecutivo. Funzionari del Governo hanno detto Martedì che la  Grecia prevede di concludere un contratto multi-miliardario in Euro con i finanziatori internazionali entro due settimane. L'Ufficio del Censimento degli Stati Uniti ha riferito Martedì che gli ordini alla produzione sono aumentati dell’1,8% nel mese di Giugno, in accordo con le previsioni. Wall Street ha proseguito la striscia negativa del Martedì, in quanto gli investitori sono preoccupati per un aumento dei tassi di interesse, mentre le azioni della Apple hanno raggiunto il loro minimo in oltre sei mesi.

Valute: L'indice del Dollaro U.S., che misura la forza del biglietto verde contro un paniere di sei principali valute, è sceso a un minimo intragiornaliero di 97,31, prima di risalire a 97,97, in ripresa dello 0,40% durante la sessione. Martedì il Dollaro ha azzerato le perdite nei confronti delle altre principali valute, quando i dati hanno evidenziato che gli ordini alla produzione negli Stati Uniti erano aumentati nel mese di Giugno sostanzialmente in linea con le aspettative, mentre i mercati hanno continuato a rimanere in attesa del rilascio Venerdi dell’indice dei salariati del settore non agricolo negli USA. Lo USD ha mostrato segni di rafforzamento durante le ultime ore di negoziazione della seduta odierna. L’EURUSD è stato trattato al rialzo fino a 1,0987 prima di indebolirsi fino a 1,0883 nelle ultime ore della sessione di negoziazione. Lo USDJPY è stato negoziato da un minimo di 123,80 fino ad un massimo di 124,41 raggiunto nelle ultime ore. Il GBPUSD è variato tra un massimo di 1,5634 as un minimo di 1,5558 verso la fine della sessione di negoziazione. Lo USDCHF è stato scambiato a partire dal minimo di 0,9668 fino ad un massimo di 0,9787.

Petrolio Greggio: i futures sul greggio sono rimbalzati leggermente dalla forte discesa di Lunedi che ha portato i prezzi a raggiungere i minimi a sei mesi. Sul New York Mercantile Exchange, il greggio WTI con consegna a Settembre è stato scambiato in una gamma ristretta tra $ 45,28 e $ 46,22 al barile. Al Intercontinental Exchange (ICE), anche  il Greggio Brent del Mare del Nord si è ripreso dalla debole sessione di Lunedi. Il Brent per la consegna di Settembre ha oscillato tra $ 49,54 e $ 50,45 al barile prima di chiudere a 50,00 $ al barile, in crescita di 0,48 $ o dello 0,97%.

Oro: Al New York Mercantile Exchange, l'oro con consegna a Dicembre ha oscillato tra $ 1.080,30 e $ 1.093,90 per  oncia. Dalla discesa al minimo a cinque anni e mezzo intorno a 1.075 $ l'oncia avvenuta il 24 Luglio, i futures sull'oro sono rimasti relativamente piatti. L'oro probabilmente ha raggiunto un livello di supporto a $ 1.079,20, il minimo dal 31 Luglio ed è in prossimità di un livello di resistenza a $ 1,104.90, il massimo dal 27 Luglio. Le materie prime denominate in Dollari, come l'oro, diventano più costose per gli acquirenti stranieri quando il Dollaro si apprezza.

Indici: Alla chiusura di Tokyo, il Nikkei 225 ha perso lo 0,14%. A quella di Londra, il FTSE 100 è arretrato  dello 0,03%. Alla chiusura di Francoforte, il DAX ha guadagnato lo 0,11%. Al termine delle contrattazioni a Parigi, il CAC 40 ha perso lo 0,16%. Alla chiusura di Madrid, l'IBEX 35 è sceso dello 1,02%.

Un paio d'ore prima del termine della sessione di trading degli Stati Uniti il Dow Jones (DJI) era in discesa dello 0,51% a 17.504,5 e in prossimità della chiusura era in ribasso dello 0,26%. Lo S & P 500 (SPX) era in diminuzione dello 0,43% a 2.088,50 e quasi alla chiusura era in ribasso dello 0,32%. Il Nasdaq Composite (IXIC) è sceso dello 0,41% a 5092,46, ma vicino alla chiusura era giù dello 0,19%.

Calendario Economico
Mercoledi  5 Agosto:
 

Orario

Valuta

Evento

Previsione

Precedente

7:15am

EUR

Indice Direttori Acquisti Settore Servizi Spagna

55.8

56.1

8:30am

GBP

Indice Direttore Acquisti Settore Servizi

58.1

58.5

12:15pm

USD

Indice ADP Variazione Impiego esclusi settore Agricolo e Governativo

216K

237K

12:30pm

CAD

Bilancia Commerciale

-2.8B

-3.3B

12:30pm

USD

Bilancia Commerciale

-42.8B

-41.9B

2:00pm

USD

Indice ISM Direttori Acquisti Settori non produttivi

56.3

56

2:30pm

USD

Scorte di petrolio greggio

-1.3M

-4.2M

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.