Powered by Investing.com
USD/JPY – lo yen si è rafforzato rispetto al dollaro ed è scambiato intorno a 102,10 a causa dell’inasprirsi delle tensioni tra Russia e nazioni occidentali in merito alla questione ucraina che stanno facendo allontanare gli investitori dagli asset più rischiosi.

GBP/USD – la sterlina è scambiata intorno a 1,6850 dopo che il debole report sul settore manifatturiero e la produzione industriale nel Regno Unito ha portato gli investitori a riformulare le proprie stime in merito a quando la Banca d’Inghilterra prenderà nuove decisioni sulla propria politica.

I prezzi degli esercizi commerciali in Gran Bretagna sono diminuiti e la produzione industriale è salita meno di quanto previsto dagli economisti a giugno.

AUD/USD – Il dollaro australiano perde terreno rispetto al biglietto verde a 0,9280 nel mercato asiatico mentre i trader stanno rivedendo le loro ipotesi in merito a quando la banca centrale taglierà il tasso di interesse di un quarto di punto a causa dell’impennata del tasso di disoccupazione. L’inaspettata flessione del numero degli occupati ha rilanciato le preoccupazioni relative al rallentamento dell’economia.

EUR/USD – l’euro ha perso terreno ieri ed è ritornato intorno a quota 1,3390 prima della decisione che prenderà la BCE. La BCE renderà nota oggi la sua decisione sulla politica economica mensile.

Materie Prime

ORO – ha guadagnato terreno ieri ed è scambiato intorno a 1307,00 dal momento che le tensioni in merito al questione Ucraina stanno facendo aumentare le richieste di beni rifugio.

GREGGIO – il prezzo è sceso a 97,00 nonostante l’ottimistico report settimanale rilasciato ieri negli USA sulle scorte mentre gli investitori sono sempre più convinti che l’economia globale trabocchi di petrolio.

Calendario economico

GBP – 12:00 GMT – decisione sui tassi di interesse – previsione 0,5%
BCE – 12:45 GMT – decisione sui tassi di interesse - previsione 0,15%
BCE - 13:30 GMT - Conferenza Stampa BCE

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

Avvertenza: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11 e autorizzata dal FSB (www.fsb.co.za), autorizzazione n. 47709. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.