Powered by Investing.com
EUR/USD – l’euro ha perso terreno sul dollaro durante la sessione asiatica ed è scambiato intorno a 1,3200 sulla scia delle ipotesi secondo cui la Fed alzerà i tassi di interesse prima del previsto e la BCE ha fatto sapere che attuerà ulteriori misure a sostegno della crescita. Il presidente della BCE, Draghi, ha parlato questo weekend agli incontri tenutisi a Jackson Hole, dove si è parlato della possibilità da parte della BCE di adottare anche azioni poco convenzionali, se necessario, per stimolare l’economia dell’eurozona.

USD/JPY – lo yen ha recuperato sul dollaro durante le prime ore della sessione asiatica ed è scambiato intorno a 104,25 mentre i mercati stanno digerendo i commenti rilasciati dalla Fed sul possibile innalzamento dei tassi che potrebbe verificarsi già il prossimo anno. I mercati hanno preso nota di quanto emerso in questo weekend di incontri: il Presidente Janet Yellen ha affermato che le condizioni del mercato del lavoro hanno superato le previsioni della Fed e se questa situazione continuerà l’obiettivo per i tasso sui fondi federali potrebbe salire più rapidamente del previsto.

GBP/USD – la sterlina ha perso terreno rispetto al dollaro ed è scambiata a 1,6565 dal momento che i dati hanno mostrato che l’inflazione è aumentata meno di quanto previsto dagli analisti e ciò ha ridotto le ipotesi secondo cui la Banca d’Inghilterra sarebbe vicina ad alzare i tassi di interesse.

Materie Prime

ORO – il prezzo è sceso ed è quotato intorno a 1276,00 nel mercato asiatico con gli investitori che stanno allontanandosi dal mercato dell’oro a causa del fatto che i segnali di un rafforzamento dell’economia statunitense potrebbero spingere la Fed ad alzare prima i tassi, tagliando così la richiesta di oro come copertura dall’inflazione.

GREGGIO – il prezzo è quotato intorno a 93,50 dal momento che i timori di un interruzione delle forniture a causa della crisi geopolitica stanno diminuendo e c’è più disponibilità di petrolio.

Calendario economico

EUR – 09:00 GMT – Indice IFO tedesco previsione 107,0
USD – 15:00 GMT – vendite di case nuove – previsione 430mila

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

Avvertenza: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11 e autorizzata dal FSB (www.fsb.co.za), autorizzazione n. 47709. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.