Powered by Investing.com
I mercati europei continuano a mostrarsi preoccupati in merito alla situazione del debito greco sebbene sembra permanere anche l’ottimismo per una conclusione positiva dei negoziati. La Grecia rischia il default nelle prossime settimane. Venerdì l’infruttuoso incontro tra i ministri delle finanze dell’eurozona ha sottolineato l’abisso tra la posizione di Atene e quella dei suoi creditori.

L’euro ha toccato il massimo a tre settimane sul dollaro lunedì sulla scia dell’ottimismo sulle prospettive della Grecia dopo che il governo ellenico ha reimpastato la sua squadra di negoziazione del pacchetto di salvataggio per arrivare a un accordo e strappare maggiori aiuti evitando il default.

Valute:

USD/CAD ha toccato quota 1,2150 nelle prime ore della sessione di trading statunitense; la coppia si è poi consolidata a 1,2131, perdendo lo 0,38%, poi l’euro ha perso ancora terreno sul dollaro lunedì. EUR/USD ha toccato quota  1,0820 nella sessione europea pomeridiana toccando il minimo della sessione; la coppia si è poi consolidata a 1,0832. L’euro è rimasto stabile sulla sterlina a 0,7165. GBP/USD ha toccato quota  1,5131 nella sessione europea mattutina toccando il minimo della sessione; la coppia si è poi consolidata a 1,5146, perdendo lo 0,28%. AUD/USD ha toccato quota  0,7837 nella sessione asiatica toccando il massimo della sessione; la coppia si è poi consolidata a 0,7817.

Indici:

I titoli azionari spagnoli hanno guadagnato terreno dopo la chiusura di Madrid lunedì, l’IBEX 35 ha ceduto lo 1,17% a 11640,2. A Parigi, il CAC 40 ha guadagnato l’1,3% per attestarsi a 5268,91. Il FTSE ha perso lo 0,47% toccando 7103,98 punti mentre il DAX ha guadagnato l’1,93% attestandosi a 12039,16. Il Dow Jones ha perso lo 0,06% toccando quota 18068,7 e anche il NASDAQ è scivolato dello 0,44% attestandosi a 5069,76.

Oro:

L’oro per le consegne di giugno ha guadagnato terreno lunedì riprendendosi dalle perdite della settimana precedente mentre i trader restano in attesa di ricevere indicazioni sul possibile aumento dei tassi che la Fed potrebbe decidere nel corso della settimana.

Petrolio:

Il petrolio è vicino al massimo per quest’anno sulla scia delle preoccupazioni secondo cui la campagna militare dell’Arabia Saudita in Yemen potrebbe interrompere le forniture medio orientali.  Il Greggio in consegna a giugno ha guadagnato 1 centesimo a 57,16 dollari al barile.

Calendario economico di martedì  28.04.15

Data

GMT

Valuta

Eventi

Previsione

Precedente

Mart 28 apr

8:30am

GBP

PIL prelim. trim/trim

0,50%

0,60%

 

GBP

Indice dei Servizi 3m/3m

0,70%

0,80%

12:45pm

CAD

Parla il governatore della BOC, Poloz

 

 

1:00pm

USD

S&P/CS Composite-20 HPI a/a

4,70%

4,60%

2:00pm

USD

CB Fiducia dei Consumatori

102,5

101,3

10:45pm

NZD

Bilancia Commerciale

341Mln

50Mln

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

Avvertenza: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11 e autorizzata dal FSB (www.fsb.co.za), autorizzazione n. 47709. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.