Powered by Investing.com
In riferimento all’accordo greco, i negoziatori greci hanno dovuto accettare un’ampia lista di riforme proposta dai rappresentanti della commissione europea, dal FMI, dalla BCE e dal Meccanismo Europeo di Stabilità. Una volta siglato l’accordo, potrà essere presentato il vice ministro delle finanze dell’eurozona e, una volta approvato, l’euro potrà riprendersi….

Sono stati rilasciati alcuni dati positivi relativi al primo trimestre negli USA tra cui il livello di vendite di case esistenti che a marzo è salito a 5,19, decisamente meglio delle attese. È il risultato migliore dell’ultimo anno e mezzo. Il dollaro si è di conseguenza rafforzato.

Valute:

EUR/USD ha lasciato quota 1,0799, il livello più elevato toccato dal 20 aprile, per attestarsi a 1,0723 nella sessione mattutina statunitense;  USD/CAD ha toccato quota 1,2212 ossia il minimo della sessione statunitense; la coppia si è poi consolidata a 1,2240, lasciando sul terreno lo 0,34%. Il dollaro australiano ha recuperato sul biglietto verde mercoledì, AUD/USD ha toccato 0,7778 alla fine della sessione asiatica, la coppia si è consolidata a 0,7781, guadagnando lo 0,92% EUR/GBP ha ceduto lo 0,76% a 0,7137.

Indici:

I titoli azionari spagnoli hanno perso terreno dopo la chiusura di Madrid mercoledì, l’IBEX ha ceduto lo 0,20%. A Parigi, il CAC 40 ha guadagnato lo 0,36% per attestarsi a 5211,09. Il FTSE ha perso lo 0,49% toccando 7028,24 punti mentre il DAX ha ceduto lo 0,60% attestandosi a 11867,37. Dow Jones ha guadagnato lo 0,5% toccando quota 18038,74 e anche il NASDAQ ha avanzato dello 0,43% attestandosi a 5038,05.

Oro:

L’oro per giugno ha ceduto l’1,25% a $1188,10

Petrolio:

Il greggio con consegna a giugno ha ceduto lo 0,42% toccando i 56,37 dollari al barile, mentre il contratto del brent di giugno è salito dell’1,22% ossia di 0,76 toccando quota 62,84 dollari al barile.

Calendario economico di giovedì  23.04.15
 

Ora
(GMT)

 Paese/Regione

Annuncio

Previsione

Precedente

7:30am

EUR

Indice PMI Manifatturiero
in Germania

53

52.8

 

EUR

Indice PMI servizi tedesco

55,5

55,4

8:00am

EUR

Indice PMI Manifatturiero

52,6

52,2

 

EUR

Indice PMI Servizi

54,5

54,2

8:30am

GBP

Vendite al dettaglio m/m

0,40%

0,70%

 

GBP

Prestiti Netti Settore Pubblico

7,00mld

6,22mld

12:30pm

USD

Richieste Iniziali
Sussidi Disoccupazione

290mila

294mila

1:45pm

USD

Indice PMI Manifatturiero

55.5

55.7

2:00pm

USD

Vendite di case nuove

513mila

539mila

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

AVVERTENZA: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.