Powered by Investing.com
NZD/USD – il dollaro neozelandese ha recuperato nel mercato asiatico ed è scambiato a 0,8630 dopo che la banca centrale neozelandese ha alzato il tasso ufficiale di sconto al 3% dal 2,75% e ha lasciato intendere che ulteriori aumenti potrebbero verificarsi a causa dell’influenza dell’elevato tasso di cambio.

USD/JPY – lo yen ha guadagnato terreno sul dollaro durante la sessione asiatica ed è scambiato intorno a 102,30 sulla scia delle speculazioni che ipotizzano che domani i dati mostreranno che l’inflazione è aumentata a Tokio al ritmo più elevato degli ultimi due decenni, facendo così aumentare le possibilità che la Banca del Giappone posso espandere le misure di stimolo. I membri del consiglio della Banca del Giappone fisseranno le linee guida della politica il 30 aprile, quando renderanno note le ultime previsioni sull’inflazione e la crescita economica.

EUR/USD – l’euro è in rialzo sul dollaro durante la sessione asiatica ed è scambiato intorno a 1,3820 prima della pubblicazione dei dati sulle condizioni delle aziende in Germania che dovrebbero mostrare il livello più elevato degli ultimi due anni. Le condizioni delle imprese, secondo l’istituto IFO, sono aumentate a 115,6 questo mese. L’indice PMI manifatturiero è salito a 53,3 questo mese da 53 registrato a marzo.

Materie Prime

ORO – ha continuato a guadagnare terreno ed è scambiato a 1286,00 nel mercato asiatico a causa dell’incremento delle tensioni in Ucraina e dei dati economici provenienti dagli USA che hanno deluso le stime. Un’altra ragione alla base del’aumento del prezzo dell’oro è da imputare ai deludenti dati sulle vendite immobiliari che hanno ricordato agli investitori che i tassi di interesse negli USA rimarranno bassi nel prossimo futuro.

GREGGIO – rimbalza il prezzo durante la sessione asiatica ed è scambiato intorno a 101,70 sulla scia del fatto che la diminuzione delle forniture in USA ha toccato il massimo storico, secondo i dati settimanali rilasciati dall’EIA.

Calendario economico

EUR – 09:00 GMT – Indice IFO tedesco previsione 110,5
EUR - 13:00 GMT - Parla il Presidente della BCE, Draghi
USD – 13:30 GMT – Ordinativi Beni durevoli Core – previsione 0,6%

Share:

 
 
 
Share on Tumblr

CFD e Forex sono prodotti con leva. CFD Trading comporta un alto livello di rischio in quanto la leva può funzionare sia a vantaggio che a svantaggio. Di conseguenza, I CFD potrebbero non essere adatti a tutti gli investitori, perché si rischia di perdere tutto il capitale investito.Si prega di consultare l’intera dichiarazione dell’assunzione del Rischio

Avvertenza: FXGM (www.fxgm.com) è un marchio di Depaho Ltd, una società d'investimento cipriota registrata, autorizzata e regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (www.cysec.gov.cy), con licenza n. 161/11 e autorizzata dal FSB (www.fsb.co.za), autorizzazione n. 47709. I “Contratti per Differenza” (CFD) sono solitamente prodotti a leva finanziaria. Investire in CFD correlati a Materie prime, Forex, Indici e Azioni, comporta un elevato livello di rischio e la possibilità di perdere l'intero capitale investito. Come tali, i CFD possono non essere adatti a tutti gli investitori. Non si deve investire denaro che non ci si può permettere di perdere. Prima di investire, è necessario essere consapevoli di tutti i rischi associati al trading in CFD e richiedere la consulenza di un consulente finanziario indipendente e debitamente autorizzato. I risultati ottenuti in passato non costituiscono un indicatore affidabile dei risultati futuri. Le previsioni future non costituiscono una garanzia delle prestazioni future. Le informazioni fornite da Depaho Ltd sono informazioni di carattere generale che non devono essere interpretate come consigli di investimento.